Gruppi di continuità per modem e router

Il modem Wi-Fi è certamente uno dei più importanti dispositivi della nostra casa.

Grazie ad esso possiamo connetterci a Internet e svolgere tutta una serie di attività che fanno parte della nostra quotidianità, come ad esempio navigare nel Web, guardare serie TV o tenerci in contatto con amici e parenti.
Per non parlare dell’ambito professionale: che si lavori da casa oppure in ufficio, è ormai difficilissimo trovare un impiego che possa definirsi indipendente dalla rete Internet.

La connessione web deve essere quindi stabile e garantita nel tempo, anche in caso di blackout o sbalzi di tensione.
Tutto quello che ti serve è il miglior gruppo di continuità per modem!

UPS per modem: quale scegliere?

Per capire qual è il gruppo di continuità per modem che fa al caso tuo dobbiamo prima fare una distinzione in base alle tue specifiche esigenze.

In particolare dobbiamo considerare due differenti situazioni a seconda che tu abbia bisogno di proteggere esclusivamente il modem, nel caso in cui le periferiche che richiedono la connessione internet siano dotate di una batteria integrata o magari già supportate da un altro UPS, oppure se necessiti di collegare all’UPS una postazione più estesa, che comprende altri dispositivi oltre al router stesso.

Analizziamo entrambe le possibilità nel dettaglio.

Modem indipendente

Esistono molti dispositivi in grado di funzionare anche in assenza di corrente in quanto equipaggiati di una batteria interna.
Basti pensare ai computer portatili, ma anche ai tablet o ad alcuni modelli di telecamere.
Per continuare a fruire di questi strumenti anche durante un blackout ti basterà garantire la connessione a Internet, dotandoti quindi di un UPS per modem.

I comuni modem domestici sono dispositivi a basso consumo, mediamente attorno ai 10 Watt, per i quali sarà sufficiente un gruppo di continuità con potenza nominale medio-bassa che, anche a fronte di dimensioni compatte e di un investimento economico contenuto, sarà comunque in grado di garantirti un buon livello di autonomia.

Se la tua necessità è quella di avere un UPS dedicato esclusivamente al modem, il nostro consiglio è di orientarti quindi sui modelli Epyc delle serie NEON e TETRYS.

UPS PER MODEM

EPYC NEON

  • Fino a 600 Watt di potenza nominale
  • Tecnologia Line Interactive con stabilizzatore di tensione integrato
  • Filtro protezione linea telefonica
  • Dimensioni compatte
Scopri NEON

EPYC TETRYS

  • Fino a 480 Watt di potenza nominale
  • Tecnologia Line Interactive con stabilizzatore di tensione integrato
  • Installabile anche a parete
  • Dimensioni compatte
Scopri TETRYS

Modem con postazione integrata

Se oltre al modem hai bisogno di proteggere contemporaneamente altri dispositivi, come ad esempio una Smart TV o un computer fisso con monitor, allora i parametri di scelta del tuo UPS saranno differenti.

In particolare dovrai orientarti verso un UPS di taglia medio-alta, con un sufficiente numero di prese d’uscita e, soprattutto, in grado di garantirti una buona autonomia anche nel caso di blackout prolungati.

Il nostro consiglio ricade quindi sulla serie Epyc QUANTUM che può raggiungere fino a 1320 Watt di potenza nominale ed essere equipaggiato anche con due batterie interne da 9 Ah.

POSTAZIONE MODEM

EPYC QUANTUM

  • Fino a 1320 Watt di potenza nominale
  • 5 prese d'uscita, tutte protette da batteria
  • Fino a 2 batterie da 9 Ah installate
  • Tecnologia Line Interactive con stabilizzatore di tensione integrato
  • Display LCD
Scopri QUANTUM

Non sai ancora quale scegliere?

Se ancora ti rimanesse qualche dubbio allora scrivici tramite la nostra pagina di contatto:
il Servizio Clienti sarà felice di poterti supportare.

Hai già un UPS Epyc? Scarica gratis il nostro Software di Monitoraggio dedicato. Hai un UPS? Scarica Software